Cerca

LO SFONDO IN UNA FOTO: 3 ERRORI DA EVITARE


Hai mai considerato che lo sfondo occupa gran parte della tua composizione?


In questo articolo voglio spiegarti esattamente quali sono i 3 errori che devi assolutamente evitare nel fotografare le tue creazioni, per evitare che il tuo oggetto passi inosservato.


Probabilmente ti sei già trovata nella situazione di appoggiare la creazione su di una tovaglia, su di un centrino, fra l'erba del giardino, su uno sfondo colorato...e percepire che qualcosa non andava bene.


Sì, ma cosa...


Appoggiando la creazione sulla tua mano, ne erano evidenti materiali, texture, dettagli e i suoi toni e colori ma...se appoggiata sul piano di appoggio per lo scatto...cambiava qualcosa.

Ma scattavi lo stesso (consigliata dalla fretta, dalla poca luce, dalla consegna imminente o perché davvero dopo tutto, andava bene anche così).


Errori comuni e sempre gli stessi. Fai in modo che questi errori non diventino un'abitudine.

Prendi consapevolezza che esistono, e impara ad evitarli.


Partiamo da qui, da queste considerazioni.




Lo sfondo non deve comunicare il suo messaggio


...ma sostenere e supportare ciò che la tua creazione vuole comunicare.


Sostenere la tua creazione significa farla risaltare e non parlare al di sopra di essa o al posto di essa.


Lo sfondo non deve creare disturbo attorno alla tua creazione, non deve comunicare nulla se non il messaggio ed il valore, non deve rubare spazio alla tua creazione.


Scritto in questo modo sembra estremamente complicato ma parlare in modo vago e difficoltoso non è lo scopo de I taccuini di Flair.


Perció seguimi e ti spiego attraverso l’emozione questo elemento tanto ostico quando estremamente indispensabile per comunicare al mondo i tuoi valori e la storia della tua creazione.


Mi preme ricordarti questa cosa: dedicati a capire come gestire la luce naturale ( puoi leggere tutto qui) e quando ne avrai assimilato i concetti passa a dedicarti a capire l’uso dello sfondo.


Ora ti accompagno a capire qualcosa in più dello sfondo...o meglio cosa dovresti evitare.



Lo sfondo deve guidare l'occhio verso ciò che vuoi far vedere


Non deve creare disturbo (non deve portare fuori l’occhio dal soggetto della tua composizione), ma al contrario deve portare l’occhio proprio dove c’è bisogno ovvero sulla tua creazione.


Vediamo come attraverso un'emozione. Oggi voglio comunicarti che questa creazione è fatta di "terra" e di "natura". Nient'altro.


Fase 1: inizio a pensare a quale sfondo (colore, materiale) può aiutarmi a comunicare questo messaggio.

Fase 2: puoi anche scrivere una breve lista delle emozioni che vuoi far suscitare.


In questo caso io voglio comunicare:


- il legame con la terra

- la creazione è legata alla Natura

- sinergie


attraverso:

- toni del marrone

- grigi come la roccia


Potrei utilizzare un piccolo sasso e posizionare il bracciale sopra di esso ma andiamo un po' più a fondo della questione, considerando che lo sfondo deve


1. sostenere il messaggio della mia creazione e

2. guidare l'occhio dell'osservatore verso il soggetto e non portarlo fuori focus.


Ecco come posso mettere assieme il punto 1 e il 2:




moodboards